Attività promosse dalla Sen. Elena Cattaneo in Senato
www.cattaneolab.it

Vaccini

Se in poco più di un secolo siamo riusciti a triplicare l’aspettativa di vita nei Paesi occidentali lo dobbiamo in larga parte ai vaccini: infatti un secolo fa, quando la vita media era ancora di 47 anni, le cause principali di morte erano difterite, tetano, vaiolo, tifo, pertosse, morbillo, poliomelite e e colera: malattie che oggi non vediamo più grazie alle vaccinazioni.

Nello speciale sull’anno nuovo del Messaggero, la senatrice Cattaneo ricorda come la straordinaria rapidità della scienza nel mettere a punto diverse formulazioni di vaccino anti-Covid19 sia dovuta anche alle conoscenze acquisite negli scorsi vent’anni, grazie alla ricerca di base e alla sperimentazione animale.

Sul quotidiano La Stampa, Elena Cattaneo riassume il proprio discorso in Senato di alcuni giorni prima, in cui, a valle dell’informativa del ministro della Salute sui vaccini di prossima approvazione da parte delle autorità regolatorie europee e italiane, ricordava i passi necessari per arrivarvi, compresa la sperimentazione animale.

Nella parte finale del talk-show Piazza Pulita del 12 novembre, il conduttore Corrado Formigli intervista la senatrice Cattaneo. Si parte dal recente annuncio della casa farmaceutica Pfizer circa l’ampia efficacia del suo “candidato-vaccino” contro il nuovo Coronavirus, per poi toccare il tema del rapporto scienza-politica.

Sul Resto del Carlino di domenica 27 settembre, Maddalena De Franchis intervista la senatrice Cattaneo in occasione della sua presenza a Rimini.

Sul quotidiano “Il Dubbio”, la giornalista Valentina Stella intervista la senatrice Cattaneo su argomenti che spaziano dall’obbligatorietà di un eventuale vaccino contro il nuovo Coronavirus alla democrazia, alla comunicazione della scienza.

Su D di Repubblica del 16 maggio 2020, Elena Cattaneo fa il punto sulle sperimentazioni in atto su possibili vaccini contro il nuovo Coronavirus e ricorda che per assicurarne l’efficacia prima della messa a disposizione bisogna passare attraverso numerose fasi di sperimentazione su animali e su esseri umani.

Sul Messaggero di sabato 1 febbraio, Elena Cattaneo evidenzia contraddizione logica di un dibattito pubblico che da un lato, nell’emergenza, elogia la ricerca scientifica che compie passi avanti nello studio di patogeni come il Coronavirus; dall’altro, in “tempo di pace”, ignora o disconosce attivamente il funzionamento, i risultati e le

Il ddl 770 sull’importante tema di politica sanitaria delle vaccinazioni è in discussione, in sede referente, in commissione Sanità al Senato. La senatrice Cattaneo illustra sul Messaggero del 10 aprile gli emendamenti presentati e i motivi per cui non è opportuno cambiare l’attuale legge prima del “tagliando” triennale previsto.