Attività promosse dalla Sen. Elena Cattaneo in Senato
www.cattaneolab.it

Altre iniziative

Dalla libertà di ricerca alla riforma del Senato, dalla vicinanza ai malati alla imprevista eredità “per la ricerca pubblica”, dalla genomica all’incontro dei malati Huntington con Papa Francesco. Le iniziative della Senatrice Cattaneo spaziano tra materie e contesti diversi, ma hanno tutte l’obiettivo di rispettare il patto tacito, ma non negoziabile, di ogni scienziato con i cittadini e di trasmettere, in tutti gli ambiti, un metodo di lavoro mutuato dalla scienza: pubblico, indipendente, trasparente.

Il 9 dicembre 2017 la Corte Suprema di Teheran ha confermato la condanna a morte per il ricercatore iraniano Ahmadreza Djalali, esperto di medicina dei disastri che ha collaborato con l’Università del Piemonte Orientale, il Karolinska Institutet di Stoccolma e la Vrije Universiteit di Bruxelles, incarcerato dall’aprile 2016 con l’accusa di spionaggio. La senatrice Cattaneo, il 15 dicembre, ha lanciato

Il 18 ottobre 2017, in prima pagina su La Repubblica e nella sezione delle lettere al Direttore del Corriere della Sera, esce un articolo firmato dai quattro Senatori a vita Elena Cattaneo, Mario Monti, Renzo Piano e Carlo Rubbia, per chiedere al Parlamento di approvare senza modifiche il testo di legge sul biotestamento così come licenziato dalla Camera dei Deputati.

La legge di Stabilità 2016, su proposta della Senatrice Cattaneo, aveva previsto un fondo chiamato “Progetto Genomi-Italia”, da mettere a bando, per l’avvio di uno studio del genoma della popolazione italiana.

La Riforma del Senato

Gli interventi e le proposte della Sen.ce Cattaneo durante la lunga discussione in Parlamento sulla Riforma costituzionale.

La scelta di Franco Fiorini, probabilmente tra gli ultimi italiani ad essersi ammalato di poliomielite, di lasciare ogni suo bene alla ricerca scientifica.

Giulio Regeni, ucciso al Cairo, e Ahmadreza Djalali, a rischio di pena di morte in Iran. Entrambi ricercatori, entrambi studiavano e perseguivano la conoscenza, per il bene di tutti.

Nel 2016 è uscito il primo libro della Senatrice Cattaneo. A tre anni dalla nomina il racconto del ruolo di scienziata in Parlamento, le iniziative e le battaglie intraprese. “Le sto chiedendo di continuare a essere uno scienziato attivo dentro e fuori il laboratorio, le offro la possibilità di farlo potendo intervenire e contribuire ai lavori del Senato della Repubblica”.

Maggio 2017 – “Oggi siamo qui perché vogliamo dire a noi stessi e a tutto il mondo: MAI PIU’ NASCOSTA! Non si tratta semplicemente di uno slogan, bensì di un impegno che ci deve vedere tutti protagonisti”. Il messaggio di Papa Francesco è stato pronunciato durante il più grande incontro mondiale dedicato alla malattia di Huntington.