Attività promosse dalla Sen. Elena Cattaneo in Senato
www.cattaneolab.it
Elena Cattaneo

Elena Cattaneo

Elena Cattaneo è Professore ordinario all’Università degli Studi di Milano dove dirige il laboratorio di biologia delle cellule staminali e farmacologia delle malattie neurodegenerative. Dal 2013 è Senatrice a vita.

Il 23 luglio 2021 si è aperta una consultazione pubblica per la realizzazione, presso la Fondazione Human Technopole di Milano (HT), di una serie di piattaforme infrastrutturali per la ricerca, aperte alla comunità scientifica italiana.

Sul Sole 24 Ore di sabato 15 gennaio, Elena Cattaneo replica ad un articolo di due giorni prima in cui si sosteneva che un “cavillo burocratico” “bloccasse” la quota maggioritaria delle risorse pubbliche che la Fondazione Human Technopole riceve. In realtà, sottolinea la senatrice, è la dirigenza del tecnopolo milanese

Sul Messaggero del 30 dicembre 2021, la senatrice Cattaneo riflette su alcuni aspetti della legge di Bilancio appena approvata, volti a promuovere investimenti in ricerca in territori e settori predeterminati, senza apparentemente alcuna preventiva analisi del bisogno.

Nel suo editoriale su D di Repubblica, la Senatrice Cattaneo racconta dell’approvazione, in commissione Sanità al Senato, di un Testo unico di legge su malattie rare e farmaci orfani.

Su un numero del settimanale “Grazia” dedicato alle discipline STEM, la giornalista Letizia Magnani intervista la senatrice Cattaneo sull’importanza dello studio di queste e altre materie per l’emancipazione e il miglioramento delle condizioni di vita delle donne e di tutta la società.

Nel suo editoriale su D di sabato 16 ottobre, la senatrice Cattaneo ricorda come dati ed evidenze scientificamente validati siano utili alla decisione politica, e racconta l’azione del JRC della Commissione europea in questo senso.

A margine della partecipazione della senatrice Cattaneo alla decima edizione della rassegna Trieste Next, per la presentazione del libro “Armati di Scienza”, il giornalista Daniele Lettig la intervista per il quotidiano “Il Piccolo”.

Nel suo editoriale per D di Repubblica, la senatrice Cattaneo scrive di vaccini anti-Covid, esitazione vaccinale, sperimentazioni cliniche e necessità di rendere accessibili questi presidi di sanità anche alle popolazioni dei Paesi più poveri.

In un articolo culturale sul quotidiano La Stampa, in vista della presentazione del suo libro “Armati di scienza” a Pistoia il 26 settembre, la senatrice Cattaneo fa il punto su come il metodo scientifico sia una base importante per “costruire, o ricostruire, un solido rapporto di fiducia tra scienza, cittadini

Intervistata dalla giornalista Adelaide Barigozzi per il settimanale Elle, Elena Cattaneo parla di alcuni temi approfonditi nel libro “Armati di scienza”, come la falsa equivalenza tra “naturale” e “salutare” o la necessità di una comunicazione scientifica semplice ma rigorosa.

La Senatrice Cattaneo, sul Corriere della Sera, racconta della consultazione pubblica che si è avviata il 23 luglio (e resterà aperta fino al 30 settembre) per la definizione delle Piattaforme Nazionali di ricerca da implementarsi presso la Fondazione Human Technopole di Milano.

La senatrice Cattaneo fa il punto sull’iter alla Camera, in seconda lettura, del ddl “Agricoltura con metodo biologico” che propone l’equiparazione dell’agricoltura biologica con la “biodinamica”, ricordando come i pareri della comunità scientifica sull’inopportunità di tale equiparazione siano rimasti inascoltati dal mondo politico.

Nel suo editoriale su D di Repubblica, la senatrice Cattaneo racconta come, dietro ogni grande scoperta scientifica di successo, vi sia un percorso costellato di fallimenti, da vedere come inevitabili tappe dell’avanzare del sapere. Man mano che si chiudono strade sbagliate, diventa sempre più chiaro qual è quella giusta che

Nel suo editoriale su D di Repubblica, la senatrice Cattaneo mette a paragone due tentativi di sdoganare il “pensiero magico” nelle leggi dello Stato italiano: il caso Stamina e l’equiparazione dell’agricoltura “biodinamica” a quella biologica.

Sulla sovracopertina della Stampa di sabato 19 giugno, Elena Cattaneo traccia alcuni scenari possibili per il futuro della ricerca nelle scienze della vita, a partire dalle straordinarie conquiste degli scorsi due decenni.